Posts Tagged ‘Zenzero’

h1

Cena della Birra – Zenzero

ottobre 22, 2010

Martedì 26 ottobre  Ore 20

Cena autunnale,  per assaggiare la birra della comunità delle “Ripe Rosse”

Saranno presenti i produttori ed avremo così modo di conoscere la loro storia e la storia della loro birra.

E’ gradita la prenotazione

Telefonare ad Anna (3405932767) o allo Zenzero (010 9412005)

La comunità delle Ripe Rosse, che vive in un villaggio abbandonato sopra Nè, ci ha proposto la loro birra e abbiamo pensato di assaggiarla insieme mangiando.

Vi ricordo che per cenare allo Zenzero bisogna avere una tessera ARCI (fatta anche presso un altro circolo o associazione).

Chi eventualmente fosse interessato/a alla birra, ma non può partecipare alla cena, può venire a fare un assaggio.

La birra viene venduta in bottiglie da 66 cl a 3.50 € alla bottiglia, comprensive della cauzione vuoto.
Gli acquisti successivi, infatti avranno un costo di 3.2 € con la restituzione del vuoto …. mi sembra un ritorno ad un interessante sistema di riciclo!!

 

h1

PER NUTRIRE LA VITA: LA FERTILITA’ DEL SUOLO

ottobre 18, 2010

PER NUTRIRE LA VITA: “LA FERTILITA’ DEL SUOLO”
5 Novembre ore 18 Circolo Zenzero Via Torti, 35 Genova

Philippe Lemoussu: coordinatore Gruppo AVEBRF Liguria.

IL CIPPATO DI RAMAGLIE FRESCHE PER NUTRIRE IL SUOLO, I FUNGHI, L’HUMUS E COLTIVARE SENZA ACQUA, PESTICIDI E MENO LAVORO.

Francesca Bottero: insegnante di Agricoltura Sinergica per l’Ass.Terra!Onlus
L’ARTE DI COLTIVARE LASCIANDO FARE LA TERRA: PRODUZIONE VEGETALE
ATTRAVERSO L’AUTOFERTILITA’ DEL SUOLO.

INSIEME ORGANIZZEREMO SINERGIE:
Attorno alla cippatrice collettiva tra ortolani di città e contadini di campagna per

  • scambiare cippato contro collaborazione.
  • Inserendo il cippato nell’economia dell’orto sinergico.

A seguire cena preparata con i prodotti degli Orti sinergici e in BRF
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro il 2 Novembre, contributo richiesto 20 €

Per info & prenotazioni:
p.lemoussu@fastwebnet.it
genova@terraonlus.it

h1

Corso di cucina

settembre 21, 2010

L’OFFICINA DEL GUSTO

Abbiamo iniziato questo viaggio nei “saperi dei sapori” nel 2004 con un “corso” per fornire gli elementi base dell’Arte Culinaria, quelli indispensabili per mettere ognuno in grado di “cucinare un pranzo completo anche per un’occasione speciale”.
I risultati sono stati soddisfacenti, anzi col passare del tempo ci accorgemmo di andare oltre le prime intenzioni. Infatti, accanto all’aspetto più pratico,necessario per mantenere l’impegno iniziale, era sempre meno trascurato quello culturale.
Ci siamo così trovati a fare i conti (cioè prendere coscienza e cercare di organizzare una difesa) con l’omologazione che avanza anche nel cibo attraverso:
-L’IMPOVERIMENTO dei piatti normalmente cucinati (sia in casa sia nei ristoranti!) per qualità e per quantità;
-L’INCAPACITA’, molto diffusa, di distinguere i sapori, gli aromi, gli ingredienti così come la Natura ce li offre e di associarli armoniosamente secondo la sensibilità diversa (fortunatamente!) di ognuno che cucina.
Oggi riproponiamo i corsi di 1° e di 2° livello con i soliti obiettivi, ma aggiungiamo l’impegno ad opporci, nel nostro piccolo, all’omologazione che avanza nel cibo per non farci trascinare nel vortice in fondo al quale troveremo: un congelatore, un forno a micro-onde e… Capitan Findus che ci aspetta!

Primo livello

Il corso è costituito da 10 stages in cucina con uno chef professionista supportati da schede teoriche e ricette. Si articola così:

01 Antipasti Caldi 06 Zuppe e Risotti
02 Antipasti Freddi 07 Cottura del Pesce Nostrano
03 Salse Calde e Fredde 08 Cottura delle Verdure
04 Paste Fresche 09 Cottura delle Carni
05 Pesto e Gnocchi, Crespelle 10 Pasta Frolla e Pasta Beignet

Si termina con La CENA DI FINE CORSO, cucinata dai corsisti, aperta (su prenotazione) ai loro invitati

- DOVE: nella cucina dello ZENZERO in via G. Torti n. 35  (scaletta esterna)
- QUANDO: Corso A: il Lunedi dalle 21 alle 23 circa con inizio il 4 Ottobre 2010
Corso B:  il Martedì dalle 17,30 alle 20  con inizio il 5 Ottobre
Corso C:
il Martedì dalle 21 alle 23 circa  con inizio il 5 Ottobre

- QUANTO: quota di partecipazione comprensiva delle spese dei materiali di consumo, delle schede tecniche e degli ingredienti 250€
(ai non soci ARCI + 15€ per tessera 2010)

PER PRENOTAZIONI E INFORMAZIONI TELEFONARE A: Letizia 3384255063-IVAN 3494968176-SANDRO 0105451848

Secondo livello

E’ possibile frequentare anche solo alcuni degli stages tranne che per i numeri 4-5-6 che compongono la parte sulla cucina regionale non separabile. Al momento dell’iscrizione occorre indicare tutti gli stages scelti e per ognuno di essi l’iscrizione sarà accettata fino al completamento dei posti disponibili con precedenza per chi ha frequentato i corsi del 1 livello.

1) La Palamita nostrana, altro che tonno
2) La Paella di mare
3) La terrina nella cucina moderna
4) La cucina Abruzzese*
5) La cucina Abruzzese*
6) La cucina Abruzzese*
7) La Zucca regina dell’orto in autunno
8) I Legumi “meravigliosi” per proprietà nutritive sapori e versatilità
9) Cipolle… buone da far piangere
10) 2 antiche specialità per le feste: Pandolce basso e Caprese

* Una cucina regionale forte e gentile sfuggita all’omologazione dei piatti tradizionali.  In essa emergono almeno 4 stili di cucina identificabili col territorio: Teramo, di antichissime tradizioni contadine; l’Aquila, con una gastronomia ricca di formaggi e insaccati; Chieti, con una cucina di terra e mare ricca di zuppe e minestre; Pescara con una ricca cucina di mare sostenuta da un entroterra di uliveti e vigneti.

- DOVE: nell’OFFICINA DEL GUSTO dello ZENZERO in via G. Torti n. 35

- QUANDO: il giovedi dalle 20.30 alle 23 circa con inizio il 7 Ottobre 2010

- QUANTO: per i primi 4 stages 25€ l‘uno, per i successivi 20€ (per i non soci ARCI + 15€ per tessera 2010).

PER PRENOTARE: Letizia 3384255063-IVAN 3494968176-SANDRO 0105451848

h1

Prendiamoci un momento di pausa

luglio 6, 2010


Mercoledì 7 luglio
Ore 18,  prendiamoci un momento di pausa!
Sorseggiamo il  che Marco ci consiglia,
ascoltiamo un  racconto che è piaciuto a qualcuno/a di noi e …
assaggiamo le marmellate che ci sono state proposte da un nuovo produttore.

Si chiama Agostino Barletta, abita a Genova, ma ha una campagna a Fontana,  una piccola frazione della Val Borbera.
Qui, nel suo frutteto, nei vicini frutteti abbandonati e nei boschi, lui e la moglie raccolgono la frutta con la quale fanno le marmellate che ci propongono.
La proposta è interessante anche perchè loro sono interessanti, impegnati, tra l’altro, in un progetto cittadino molto bello.
Vi aspettiamo!

h1

Laboratori del saper fare

marzo 23, 2010

Partono anche a Genova i Laboratori del Saper fare

Finalmente, ce l’abbiamo fatta: siamo riusciti ad organizzare anche a Genova i Laboratori del Saper Fare.
I Laboratori del Saper Fare, nascono nell’ambito del Movimento della Decrescita Felice, a Torino, come Università del Saper Fare: http://www.unisf.it e vengono riproposti a Genova dalla collaborazione del Circolo ARCI Zenzero e, MDFGe, il Circolo territoriale del Movimento per la Decrescita Felice.

I Laboratori del Saper Fare nascono dalla constatazione che oggi ognuno di noi conosce e sa fare pochissime cose: tutto viene acquistato, e questo ci rende completamente dipendenti dalle merci e dal mercato, infinitamente fragili e privi di autosufficienza

Saper fare vuol dire ricostruire quell’unità dei saperi teorici e pratici, andate perdute con la frammentazione a fini produttivi del lavoro e dei saperi. Oggi ognuno di noi conosce e sa fare pochissime cose: tutto viene acquistato, e questo ci rende completamente dipendenti dalle merci e dal mercato, infinitamente fragili e privi di autosufficienza.

Farsi le cose di cui si ha bisogno (il pane, lo yogurt, il formaggio, piccole riparazioni domestiche, tinte a base di calce, pannelli solari, piccoli interventi di risparmio energetico, etc.) non solo è piacevole, socializzante, gratificante, ma anche fonte di risparmio
—-

I corsi si terranno presso

Il Cirolo ARCI “ZENZERO”

VIA Torti, 35 – GENOVA tra Aprile e Giugno Read the rest of this entry ?

h1

Corso di cucina

marzo 9, 2010

Il circolo Zenzero ha iniziato il viaggio nei “saperi dei sapori” nel 2004 con un corso per fornire gli elementi base dell’Arte Culinaria, quelli indispensabili per mettere ognuno in grado di “cucinare un pranzo completo anche per un’occasione speciale”.

Oggi ci si trova a fare i conti (cioè prendere coscienza e cercare di organizzare una difesa) con l’omologazione che avanza anche nel cibo attraverso:
-L’IMPOVERIMENTO dei piatti normalmente cucinati (sia in casa sia nei ristoranti!) per qualità e per quantità;
-L’INCAPACITA’, molto diffusa, di distinguere i sapori, gli aromi, gli ingredienti così come la Natura li offre e di associarli armoniosamente secondo la sensibilità diversa (fortunatamente!) di ognuno che cucina.
Oggi ripropongono i corsi di 1° e di 2° livello con gli obiettivi di sempre, con l’impegno ad opporsi all’omologazione che avanza nel cibo

Primo livelloIl corso è costituito da 10 stages in cucina con uno chef professionista supportati da schede teoriche e ricette.

1 – Antipasti Caldi
2 – Antipasti Freddi
3 – Salse Calde e Fredde
4 – Paste Fresche
5 – Pesto e Gnocchi, Crespelle
6 – Zuppe e Risotti
7 – Cottura del Pesce Nostrano
8 – Cottura delle Verdure
9 – Cottura delle Carni
10 – Pasta Frolla e Pasta Beignet

Si termina con La CENA DI FINE CORSO, cucinata dai corsisti,
aperta (su prenotazione) ai loro invitati

- DOVE: nella cucina dello ZENZERO in via G. Torti n. 35 di fronte alla Standa (ex Dopolavoro ferroviario, scala esterna).
- QUANDO: il lunedi dalle 21 alle 23 circa con inizio il 23 marzo 2010, la cena di fine corso si terrà sabato 29 maggio alle 20.45
- QUANTO: quota di partecipazione comprensiva delle spese dei materiali di consumo, delle schede tecniche e degli ingredienti 250€
(ai non soci ARCI + 15€ per tessera 2010.

PER PRENOTAZIONI E INFORMAZIONI TELEFONARE A: Letizia 3384255063-IVAN 3494968176-SANDRO 0105451848

Secondo livello
E’ possibile frequentare anche solo alcuni degli stages tranne che per i numeri 4-5-6 che compongono la parte sulla cucina regionale non separabile.
Al momento dell’iscrizione occorre indicare tutti gli stages scelti e per ognuno di essi l’iscrizione sarà accettata fino al completamento dei posti disponibili con precedenza per chi ha frequentato i corsi del 1 livello.

1 – Salumi ed insaccati nella cucina tradizionale: 25 marzo
2 – Couscous, un mangiare che unisce i popoli del Mediterraneo: 8 aprile
3 – Pizze, pizze, pizze………..ma non le solite! 15 aprile
4 – La cucina Siciliana: antipasti e dolci: 22 aprile
5 – La cucina Siciliana: primi piatti: 29 aprile
6 – La cucina Siciliana: secondi piatti: 6 maggio
7 – Pesce crudo: sfilettatura, carpaccio e tartare: 13 maggio
8 – Il peperone: vivace per i suoi colori e per il suo carattere dolce e piccante,versatile in cucina: 20 maggio
9 – L’acciuga, regina del pesce azzurro: 27 maggio
10 – Quanti piatti con i frutti di bosco: 3 giugno

- DOVE: nell’OFFICINA DEL GUSTO dello ZENZERO in via G. Torti n. 35
- QUANDO: il giovedi dalle 20.30 alle 23 circa con inizio il 25 marzo 2010
- QUANTO: per i primi 4 stages 25€ l‘uno, per i successivi 20€ (per i non soci ARCI + 15€ per tessera 2010).

PER PRENOTARE: Letizia 3384255063-IVAN 3494968176-SANDRO 0105451848

h1

Sotto i 4 anni è gratis

gennaio 19, 2010

Venerdì 22 Gennaio 2010 alle ore 21

presso il Circolo ARCI “Zenzero”
Via G.Torti, 35 (tel. 010 9412005)

Nell’ambito del ciclo

“BRAVE/I, OTTO E ..PIU’!” Stagione 2009/10
Il Teatro del Venerdì

si potrà assistere allo spettacolo, dedicato al “giorno della memoria”

“Sotto i 4 anni è gratis”
Teatro Ovunque -  Genova
di e con Antonio Carletti

E’ la storia di un viaggio, ma sono anche più storie raccontate in
un’unica storia. Gli ebrei pagavano il prezzo del biglietto per il
lager. Biglietto di di 3^ classe. I bimbi sotto i 4 anni viaggiavano
gratis. E’ spaventoso pensa al lager. Assurdo pensare ai bimbi in un
lager. Evidentemente non abbastanza. Anche oggi i bimbi sotto i 4 anni
viaggiano gratis.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 39 follower