h1

Contro la crisi ci vuole una rivoluzione! Corsi di Autosostentamento

febbraio 17, 2012

Contro la crisi ci vuole una rivoluzione! Partono in tutta la Liguria i laboratori di autosostentamento organizzati dalle associazioni Terra!onlus e Jonas “D. Pietrini” di Montaretto (SP)

Per sviluppare una nuova autonomia, vivere in modo sostenibile valorizzando le abilità di ognuno in modo creativo e tessendo nuove relazioni. Realizzazione di orti in agricoltura sinergica in aree periurbane, progettazione degli spazi utilizzando il metodo della permacultura, realizzare pane con lievito madre, costruire un sottotetto con materiali da recupero o imparare a produrre saponi, costruire un forno in terra cruda, costruire oggetti in bambù o paglia. Questi sono solo alcuni dei laboratori che propongono l’associazione Terra! ormai famosa per i numerosi progetti legati allo sviluppo dell’orticultura urbana e l’associazione Jonas “D. Pietrini” e che ogni anno ospita e organizza il Critical wine di Montaretto, fiera di piccoli produttori con più di tremila visitatori.

Le due associazioni attive sul territorio ligure hanno in comune la stessa mission, dare strumenti di formazione per realizzare nuove soluzioni che rispondano ai bisogni dei cittadini al fine di proporre un cambiamento sui propri territori. Questo è il primo passo per attivarsi e attivare processi per una comunità sostenibile. E’ indispensabile che il cambiamento non sia imposto dall’alto ma che vi sia una assunzione di responsabilità che si ottiene solo facendo dei percorsi insieme posto che si traduca in azioni concrete – afferma Giorgia Bocca Coordinatrice dell’associazione Terra!Onlus – cambiamento che influisce sui consumi quotidiani al fine di diminuire la propria impronta ecologica.  Per questi motivi l’ associazione Terra! insieme all’associazione Jonas, gestrice dell’ostello Le Scuole “Nanni Scarrà” a Montaretto un bellissimo borgo affacciato sul mare dove vive una comunità accogliente e dove è ancora attiva una Casa del Popolo, hanno unito le forze  per dare una più vasta proposta e creare una rete informativa che abbracci più ambiti e competenze.

I corsi verranno quindi organizzati alcuni a Genova, tra Voltri, Cogoleto, Garbo, Cornigliano mentre altri a Montaretto (SP), presso l’ostello.
Per informazioni è possibile contattare:
Giorgia Bocca, ass Terra!Onlus 347/4605458 www.terraonlus.it/genova
Katia Boccassi, ass. Jonas al 333/6950547 www.montaretto.it
Ecco il calendario:
Advertisements

One comment

  1. Queste iniziative son utili e da elogiare e incentivare, in un certo senso fanno tornare alla natura ed anche alla fratellanza, la Liguria può vantare due millenni di storia..di mare e di terra, rivalorizzare gli antichi insediamenti collinari, spesso abbandonati da più di un secolo ,potrà essere utile anche ad i computerizzati moderni, il recuperare sia con mezzi e materiali locali ad esempio la pietra è un arte antica che resiste da secoli, il cemento armato chissà invece la sua fine prematura..di certo. Genova la Liguria non è un epilogo finale ma un inizio. gli orti potranno ancora sfamare il cemento non credo.
    Il rovescio e il diritto e viceversa a volte si deve tornare indietro per riuscire a sopravvivere in questa crisi imposta. il mare la terra sempre ci hanno aiutato in fin dei conti a mangiare.
    Morando



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: